LA NOSTRA
   IDEA DEL PAESE

I principi ispiratori contribuiscono in maniera decisiva a definire la nostra idea del paese.

Il territorio di Uboldo, con il suo patrimonio agricolo-boschivo, rappresenta una risorsa strategica da tutelare nell'ambito di un contesto sovracomunale fortemente antropizzato, caratterizzato da una elevata densità abitativa, da insediamenti produttivi e commerciali estesi e da una fitta rete infrastrutturale. Le aree verdi uboldesi, oggi in gran parte collocate nel Parco sovracomunale dei Mughetti, per estensione e qualità sono una specificità del nostro paese all'interno del Saronnese e del più vasto territorio dell'Alto Milanese. Come tali, vanno valorizzate non per campanilismo, ma per la funzione che svolgono in relazione al territorio circostante.

La tutela strategica del territorio deve essere inquadrata in un'ottica di sviluppo sostenibile, in grado di garantire un duplice equilibrio: da un lato, l'equilibrio tra persone, ambiente e società - che sono alleati e non contrapposti - necessario per il benessere, dall'altro lato l'equilibrio fra le risorse utilizzate dalle generazioni presenti e quelle lasciate a disposizione per le generazioni future. Vogliamo che Uboldo diventi un paese sostenibile, sia in termini ambientali che sociali ed economici. Il punto di riferimento è l'Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile, che offre un modello integrato di sostenibilità, spaziando dalla lotta alla povertà all'agricoltura sostenibile, dalla salute all'educazione di qualità, da una crescita inclusiva alla produzione e consumo sostenibili, dalle pari opportunità alla riduzione delle disuguaglianze, fino alla protezione dell'ecosistema e alla lotta ai cambiamenti climatici. Con i suoi 17 obiettivi e 169 target, l'Agenda può contribuire a orientare la programmazione comunale.

Nel contesto uboldese "paese sostenibile" significa anche paese a misura d'uomo, dove la persona umana possa trovare occasioni di promozione e realizzazione nell'ambito di una comunità solidale. La promozione della persona umana, al pari della costruzione di una comunità solidale, riguarda molteplici ambiti di intervento e di vita, dalla dimensione sociale e di sostegno alle famiglie a quella culturale, dall'istruzione alle iniziative culturali, dalle attività delle associazioni alla pratica sportiva amatoriale o agonistica.